Risultati immagini per curricolo verticale affettività

Tabella riassuntiva del curricolo verticale educazione relazionale-affettiva e alla cittadinanza

Finalità

Promuovere senso di benessere e prevenire il disagio per favorire l’acquisizione di competenze sociali

v  Promuovere autoconsapevolezza delle relazioni con se stesso, con gli altri e con il mondo

v  Promuovere l’apprendimento in relazione ad un equilibrato sviluppo socio-affettivo

scarica il pdf.

 

Traguardo di sviluppo della persona

 

Asilo nido

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

 

Scuola Secondaria

COMPETENZE COMPORTAMENTALI

Avere cura e rispetto del sé corporeo

·    Avviare buone pratiche di routine legate all’igiene personale e al benessere generale della persona.

·    Sostenere la scoperta e la conoscenza del proprio corpo.

·    Promuovere l’equilibrio nello spazio.

Possibili attività

·    Tutte le attività inerenti allo sviluppo motorio e alla coordinazione: giochi motori (gattonare, deambulare,…)

·     Avviare buone pratiche di routine legate all’igiene personale e al benessere generale della persona

·     Rispettare l’altrui corporeità

·     Riconoscere le reazioni corporee alle emozioni

Possibili attività

·     Attività legate allo schema corporeo (sagome su cartoncino, giochi allo specchio, giochi di imitazione…)

·     Denominare le parti del corpo legate alle emozioni

·     Progetti di educazione alla salute anche con l’intervento di esperti esterni

 

 

·     Consolidare buone pratiche di routine legate all’igiene personale e al benessere generale della persona

·     Rispettare l’altrui corporeità

Possibili attività

·     Attività legate allo schema corporeo

·     Denominare le parti del corpo legate alle emozioni

·     Progetti di educazione alla salute anche con l’intervento di esperti esterni

·     Progetti di educazione all’affettività e alla sessualità

·     Mantenere buone pratiche di routine legate all’igiene personale e al benessere generale della persona

·     Aver cura di se stesso

·     Rispettare l’altrui corporeità

Possibili attività

·     Progetti di educazione alla salute anche con l’intervento di esperti esterni

·     Progetti di educazione alla relazione con gli altri, all’affettività e alla sessualità

·     Esperienze motorie di espressione corporea legata al vissuto emotivo

Gestire la delusione e accettare l'errore come momento di riflessione e di crescita

 

 

·    Promuovere fiducia / sicurezza del sé.

·    Accettare la piccola frustrazione di non poter avere tutto e subito.

·    Imparare ad aspettare.

·    Saper rispettare il proprio turno.

·    Riconoscere il ruolo dell’adulto grazie ad una buona relazione adulto/bambino.

Possibili attività

·    Tutte le attività di routine (in bagno, al momento del cambio, pranzo,…)

·    Giochi all’aperto e tutte quelle attività nelle quali è richiesta condivisione dei giochi.

·    Giochi ad incastro di prova ed errore

·    Orto

 

 

 

 

·     Costruire l'autostima

·     Risolvere pacificamente i conflitti

·     Accettare la piccola frustrazione di non poter avere tutto e subito

·     Essere soddisfatto dei piccoli risultati ottenuti

·     Interrogarsi sui motivi dell'errore commesso

·     Rendersi conto che l'impegno incide sul risultato

·     Saper rispettare il proprio turno

Possibili attività

·     Giochi per costruire l'autostima dal laboratorio “Non solo yoga” Guida didattica “Saper fare”

·     “La panchina della pace” - riferimento: maestra Marica sc. Infanzia  “Bergamo”

·     “Muro della rabbia” - riferimento maestro Massimo sc. Giardino dell'infanzia

·     “Il cubo e l'angolo delle emozioni”  - riferimento maestra Teresa sc. Infanzia “Bortot”

·     Attività che richiedono cura e pazienza (es. cura dell’orto, momenti di routine, racconto di storie a puntate)

·     Migliorare e/o rafforzare l’autostima

·     Saper riconoscere, manifestare e controllare le proprie emozioni

·     Saper rispettare il proprio turno

Possibili attività

·     Discussione e analisi della situazione in cerchio

·     Attività di apprendimento cooperativo

·     Ascolto, lettura e produzione di storie – riferimento collana “Capire con il cuore” ed. Erickson

·     Disegni

·     Identificare i colori che esprimono le emozioni: rabbia, paura, tristezza, gioia

·     Lettura e attività sul libro “Anna è furiosa” ed. Il battello a vapore (serie bianca)

·     Attività che richiedono tempo e pazienza (es. cura dell’orto, momenti di routine, racconto di storie a puntate)

 

 

·     Rafforzare l'autostima per la maturazione della propria identità;

·     Dare nome alle proprie emozioni

Possibili attività

·     Giochi di ruolo

·     Letture mirate che offrano momenti di discussione di gruppo

 

Avere consapevolezza delle proprie capacità ed effettuare scelte personali

 

·     Prima consapevolezza delle proprie capacità e dei propri limiti

·     È in grado di effettuare le prime scelte personali

Possibili attività

·     Conversazioni in gruppo guidate

·     Migliorare e/o rafforzare l’autostima

Possibili attività

·     Attività di apprendimento cooperativo

·     Approfondire la conoscenza e l'accettazione di sé

·     consolidare le capacità di operare scelte responsabili

·     comprendere il valore della critica

·     Consapevolezza dei propri punti di forza e di debolezza

Possibili attività

·     Riferimento alle attività del progetto di orientamento

·     Schede tratte da TEST AMOS 8-15 ed. Erickson

 

Raggiungere consapevolezza dei propri pensieri e delle proprie emozioni

·    Reagire adeguatamente al tono della voce dell’adulto.

·    Manifestare le proprie emozioni con il corpo (piange, ride, grida,…)

Possibili attività

·    Brevi e semplici letture a tema riprese più volte

·     Osservare, differenziare e riconoscere le espressioni del volto

·     Nominare le principali emozioni

·     Riconoscere e verbalizzare in modo semplice le proprie emozioni in diverse situazioni.

·     Saper riflettere sui propri comportamenti e relative conseguenze.

·     Metacognizione: riflettere sul proprio operato (impegno, strategie utilizzate, risultati raggiunti…)

Possibili attività

·     Lettura di racconti a tema (vedi letteratura delle emozioni).

·     Riflessioni in gruppo e conversazioni guidate.

·     Attività proposte da “la scatola delle emozioni” (drammatizzazioni, teatro dei burattini, filastrocche, riflessione su quali sono le parti del corpo coinvolte dalle varie emozioni)

·     Manifestazione delle emozioni/dei propri pensieri attraverso la creatività (attraverso lavori grafico-pittorici, con la plastilina,…)

 

·     Nominare le emozioni

·     Riconoscere e verbalizzare le proprie emozioni in diverse situazioni.

·     Saper riflettere sui propri comportamenti e relative conseguenze.

·     Gestire le proprie emozioni

·     Metacognizione: riflettere sul proprio operato (impegno, strategie utilizzate, risultati raggiunti…)

Possibili attività

·     Lettura di racconti a tema (vedi letteratura delle emozioni).

·     Riflessioni in gruppo e conversazioni guidate.

·     Manifestazione delle emozioni/dei propri pensieri attraverso la creatività (attraverso lavori grafico-pittorici, con la plastilina,…)

·     Autovalutazione del proprio operato

 

 

·     Imparare a riconoscere le proprie emozioni

·     riconoscere le diverse intensità delle emozioni vissute da se stessi e dagli altri

·     Metacognizione: riflettere sul proprio operato (impegno, strategie utilizzate, risultati raggiunti…)

Possibili attività

·     Lettura di racconti a tema (vedi letteratura delle emozioni).

·     Riflessioni in gruppo e conversazioni guidate.

·     Visione di film inerenti il tema delle emozioni

·     Autovalutazione del proprio operato

·     Schede tratte da TEST AMOS 8-15 ed. Erickson

 

Assumersi responsabilità personali e sociali

·    Responsabilizzare i bambini nella quotidianità

Possibili attività

·    Assegnare loro semplici compiti

·    Rinforzare comportamenti positivi.

·     Impegnarsi nel raggiungimento di un obiettivo

·     Portare a termine il proprio lavoro

Possibili attività

·     Dare incarichi quotidiani

·     Tutoraggio

·     Lavori individuali e di gruppo

·     Impegnarsi nel raggiungimento di un obiettivo

·     Portare a termine il proprio lavoro

Possibili attività

·     Assegnare incarichi

·     Tutoraggio

·     Lavori individuali e di gruppo

·     Assumersi la responsabilità di perseguire un obiettivo personale o sociale.

·     Acquisire la consapevolezza delle proprie attribuzioni sia in caso di successo che di insuccesso e riflettere su di esse

·     Possibili attività

·     Assegnare incarichi

·     Tutoraggio

·     Lavori individuali e di gruppo

·     Schede tratte da TEST AMOS 8-15 ed. Erickson

 

Gestire il cambiamento

·    Saper accettare persone ed esperienze nuove.

·    Cambiare l’attività quando richiesto.

·     Saper accettare persone ed esperienze nuove

·     Costruire l’autostima

·     Cambiare attività quando richiesto senza perseverare nell’attività precedente

Possibili attività

·     Scansione dei tempi di attività con segnali di preavviso (orologio/freccia del tempo, semaforo, visualizzazioni verbali e sonore…)

·     Saper accettare persone ed esperienze nuove

·     Riconoscere e gestire i cambiamenti psico-fisico legati alla crescita.

·     Cambiare attività quando richiesto

Possibili attività

·     Corso affettività/sessualità (cl. quinte)

·     Scansione dei tempi di attività con segnali di preavviso (uso dell’orologio, timer…)

·     Accettare i cambiamenti legati alla crescita sia a livello fisico che emotivo/relazionale anche chiedendo aiuto quando occorre

·     Accettare i cambiamenti degli altri

Possibili attività

·     Corso affettività -relazionalità

·     Studio dei cambiamenti fisici e delle relative conseguenze legati alla crescita all’interno del corso di scienze

COMPETENZE RELAZIONALI

Stabilire le giuste relazioni con gli altri nei diversi contesti

·    Sviluppare la conoscenza dei primi segni di comunicazione.

·    Sviluppare l’attenzione.

·    Sviluppare il linguaggio e la conoscenza di vocaboli.

·    Manifestare curiosità.

·    Accettare di condividere i giochi con gli altri bambini.

·    Chiedere aiuto all’adulto se in difficoltà.

Possibili attività

·    Canzoncine, attività musicali.

·    Lettura e narrazione di storie.

·    Laboratori.

·    Attività che richiedano la condivisione di giochi.

·    Gioco simbolico

·    Creare attività, contesti ed adottare comportamenti che sostengano la relazione tra adulto e bambino.

 

·     Imparare a rapportarsi con i coetanei e con gli adulti utilizzando diverse modalità

·     Prendere consapevolezza che esistono punti di vista diversi e tenerne conto

Possibili attività

·     Giochi di gruppo

·     Giochi di ruolo

·     Incontri con adulti (vigile, nonni a scuola, esperti di laboratorio)

·     Imparare a rapportarsi con i coetanei e con gli adulti utilizzando diverse modalità

Possibili attività

·     Attività di gruppo

·     Giochi di ruolo

·     Incontri con adulti (vigile, nonni a scuola, esperti di laboratorio)

·     Dimostrare rispetto nei confronti degli insegnanti, del personale della scuola, dei compagni e dell'ambiente esterno

·     Saper collaborare in un gruppo apportando il proprio contributo

·     Prestare il proprio aiuto a compagni in difficoltà

·     Utilizzare tono e linguaggio improntati a cortesia e rispetto degli altri

·     Dimostrare rispetto per le altrui opinioni anche se diverse dalle proprie

Possibili attività

·     Attività di gruppo

·     Giochi di ruolo

·     Lavoro cooperativo

·     Incontri con  realtà del , volontariato, del mondo del lavoro, ecc.

·     Letture mirate che offrano momenti di discussione di gruppo

Manifestare sentimenti, comportamenti di tolleranza e di rispetto nei confronti delle varie forme di diversità

·    Manifestare forma di aiuto nei confronti dei bambini più piccoli

Possibili attività

·    Attività di gruppo

·    Attività di cooperazione-collaborazione

·    Giochi di ruolo

 

·     Saper riconoscere differenze individuali

·     Saper riconoscere e differenziare le abilità e le capacità di ciascuno

·     Accettare le differenze individuali promuovendo l’inclusione

Possibili attività

·     Attività di gruppo

·     Attività cooperative

·     Attività diversificate in modo che tutti possano aver occasione di esprimersi al meglio

·     Attività proposte dal libro “La scatola delle emozioni”

·     “Non solo yoga” della guida didattica “Saper fare”

·     Collaborazione con enti che ospitano persone  diversamente abili

·     Saper riconoscere e accettare le abilità e le capacità di ciascuno

·     Valorizzare le differenze individuali promuovendo l’inclusione

Possibili attività

·     Lavori di gruppo

·     Cooperative-learning (volto a valorizzare le competenze individuali)

·     Collaborazione con enti che ospitano persone diversamente abili

 

·      Saper riconoscere, accettare e rispettare le abilità e le capacità di ciascuno

·     Dimostrare disponibilità all'ascolto e al dialogo

·     Valorizzare le differenze individuali considerandole come una fonte di arricchimento personale

Possibili attività

·     Lavori di gruppo

·     Cooperative-learning (volto a valorizzare le competenze individuali)

·     Collaborazione con enti che ospitano/lavorano con persone diversamente abili

·     Letture e visione di film o rappresentazioni mirate

Assumere atteggiamenti di rispetto dell’ambiente naturale e delle cose

·    Avvio di conoscenza dell’ambiente circostante.

Possibili attività

·    Tutti i giochi all’aperto

·     Conoscere l’ambiente circostante promuovendo la consapevolezza di farne parte

·     Acquisire buone pratiche comportamentali 

·     Aver cura e rispetto del materiale proprio e altrui

·     Maturare una prima consapevolezza dell’importanza dell’ambiente e della sua tutela

Possibili attività

·     Esplorazione dell’ambiente circostante con attività pratiche ( osservazione, raccolta, classificazione, sperimentazione…)

·     Conversazioni guidate per discriminare comportamenti corretti e non corretti in ogni ambiente

·    Realizzazione di codici di comportamento condivisi

·     Progetti di educazione ambientale anche con l’intervento di esperti esterni

·     Conoscere l’ambiente circostante promuovendo la consapevolezza di farne parte

·     Acquisire buone pratiche comportamentali

·     Aver cura e rispetto del materiale proprio e altrui

·     Maturare consapevolezza dell’importanza dell’ambiente e della sua tutela

Possibili attività

·     Uscite didattiche finalizzate alla conoscenza dell’ambiente

·     Conversazioni guidate per discriminare comportamenti corretti e non corretti nei diversi ambienti, scolastici e non

·     Controllo periodico del proprio materiale

·     Realizzazione di codici di comportamento condivisi

·     Progetti di educazione ambientale anche con l’intervento di esperti esterni

·     Sapersi orientare nell'ambiente circostante conoscendone gli aspetti più significativi

·     Aver cura e rispetto del materiale proprio e altrui

·     Maturare consapevolezza dell’importanza dell’ambiente e della sua tutela

Possibili attività

·     Uscite didattiche finalizzate alla conoscenza dell’ambiente

·     Progetti di educazione ambientale anche con l’intervento di esperti esterni

Comprendere l'importanza dei codici e dei regolamenti

·    Acquisizione di semplici norme che regolano la convivenza e promozione di codici di comunicazione comuni e massime comportamentali (salutare, non fare male agli altri…)

Possibili attività

·    Quotidianamente nella routine

 

·     Consolidare l’acquisizione e il rispetto di norme che regolano la convivenza

·     Promozione di codici di comportamento e comunicazione comuni

·     Comprendere la necessità di regole che aiutano a stare bene insieme

·     Conoscere leggi e convenzioni internazionali (Costituzione, Carta dei Diritti dei bambini, ecc…)

Possibili attività

·     Giochi con regole

·     Gioco dell’oca costruito ad hoc (caselle che richiedono di ripetere e verbalizzare regole)

·     Giochi di ruolo

·     Cartelloni e disegni significativi.

·     Drammatizzazione

·     Cooperative- learning

 

·     Consolidare l’acquisizione e il rispetto di norme che regolano la convivenza civile a partire dal regolamento scolastico

·     Promozione di codici di comportamento e comunicazione comuni condivisi anche dalla comunità

·     Comprendere la necessità di regole che aiutano a stare bene insieme e a superare i conflitti

·     Conoscere leggi e convenzioni internazionali (Costituzione, Carta dei Diritti dei bambini, ecc…)

Possibili attività

·     Lettura ed analisi del regolamento d’istituto

·     Elaborazione del regolamento di classe

·     Giochi di ruoli

·     Cooperative-learning

·     Educazione Civica

CONOSCENZE CULTURALI

Avere consapevolezza della propria identità sessuale e dei relativi ruoli

·    Sostenere la scoperta del corpo: prima conoscenza dello schema corporeo (inizia a conoscere le parti del proprio corpo, utilizza il corpo in modo più consapevole; raggiungimento del controllo sfinterico)

 

·     Riconoscere il genere di appartenenza delle persone, (sia adulti che bambini) con le quali interagisce.

·     Identificare le principali caratteristiche e ruoli legati al genere (le donne potranno essere sorelle, mamme, zie, nonne; gli uomini potranno essere fratelli, papà, zii, nonni,…)

·     Utilizzare una terminologia adeguata indicando parentela e genere

Possibili attività

·     Momenti di routine legati all’igiene personale (femminucce e maschietti hanno bagno differenziato)

·     Letture a tema

·     Conversazioni guidate

·     Attività di classificazione ritagliando immagini da giornali

·     Drammatizzazioni e giochi simbolici

 

·     Riconoscere i cambiamenti corporei legati allo sviluppo e al genere.

·     Essere consapevole del proprio corpo e averne cura

·     Riconoscere e rispettare l’altrui corporeità.

Possibili attività

·     Letture mirate

·     Conversazioni e riflessioni in gruppo

·     Studio del corpo umano in scienze.

·     Educazione all’affettività e sessualità con esperto esterno

·     conoscere i cambiamenti in atto del proprio corpo;

·     conoscere le relazioni tra cambiamenti fisici e situazioni psicologiche

·     riconoscere il rapporto tra affettività e sessualità

·     Usare in modo consapevole il cellulare, social ed altre tecnologie di comunicazione ed avere coscienza dei potenziali rischi.

Consolidare il  piacere  della conoscenza

·    Manifestare curiosità nei confronti di situazioni, persone, oggetti…

·    Manifestare preferenze personali.

·    Manifestare interesse per la lettura di libri ed immagini

·     Assumere atteggiamento attento, curioso e partecipe di fronte alle esperienze proposte dalle insegnanti

·     Esplorare con curiosità le possibilità offerte dalle tecnologie

·     Utilizzare diverse forme artistiche per comunicare ed esprimersi.

Possibili attività

·     Strutturare l’ambiente scolastico/sezione in diversi angoli gioco che permettano ai bambini di organizzarsi spontaneamente utilizzando vari materiali (più o meno strutturati e di recupero), sperimentare varie possibilità ed allenare varie competenze ed abilità.

·     Attività laboratoriale

·     Manifestare i propri interessi.

·     Manifestare attenzione, curiosità e partecipazione di fronte alle attività proposte.

·     Manifestare l’apprezzamento per i propri ed altrui progressi.

·     Avere cura dei propri elaborati

·     Generalizzare le strategie acquisite.

Possibili attività

·     Costruire insieme agli alunni una metodologia efficace e diversificata per affrontare i vari argomenti di studio.

·     Attività laboratoriali

·     Attività proposte attraverso metodologie legate al cooperative learning.

·     Manifestare attenzione, curiosità e partecipazione di fronte alle attività proposte.

·     Rielaborare quanto appreso e vissuto anche per sviluppare capacità di giudizio personale

·     Individuare una metodologia di lavoro in relazione al proprio stile di apprendimento

 Possibili attività

·     Test sugli stili di apprendimento

·     Proposta di diverse metodologie di studio nei diversi ambiti disciplinari

·     Proposta di attività che coinvolgano diversi stili di apprendimento

 

Comunicare utilizzando i vari tipi di linguaggio

·    È in grado di entrare in relazione, di comprendere e di farsi comprendere attraverso il linguaggio non verbale e il linguaggio verbale.

·    Passare da una comunicazione spontanea ad una comunicazione intenzionale:

-     riconoscere i segnali gestuali e verbali (da quelli non convenzionali a quelli convenzionali per arrivare infine a quelli verbali)

-     utilizzare questi segnali per raggiungere uno scopo preciso

-     sperimentare e conoscere nuovi segnali comunicazionali

-     perfezionare l’uso e la pronuncia delle parole.

·    È in grado di fare domande e chiedere spiegazioni

·    È in grado di fare piccoli racconti

·    È in grado di chiedere aiuto.

·    Utilizza il gioco simbolico.

Possibili attività

·    Gioco simbolico

·    Letture

·    Attività grafico-pittoriche

·    Attività motorie

·     Trasmettere il proprio messaggio in modo appropriato e comprensibile.

·     Utilizzare il gioco simbolico.

·     Esprimersi attraverso la drammatizzazione.

·     Raccontare, verbalizzare, utilizzare il linguaggio verbale per comunicare i propri bisogni, le proprie necessità, i propri pensieri ed emozioni.

·     Esprimersi attraverso il disegno, la pittura ed altre attività manipolative utilizzando le tecniche sperimentate nel suo percorso scolastico

·     Esprimersi attraverso il corpo

·     Individuare, conoscere ed utilizzare abitualmente nelle relazioni parole, frasi, espressioni ed atteggiamenti gentili e di cortesia.

·     Sviluppare un vocabolario adeguato alle esperienze e agli apprendimenti conseguiti nei vari campi di esperienza.

Possibili attività

·     Attività grafico-pittorico

·     Attività musicali

·     Attività motorie

·     Attività linguistiche (verbalizzazioni, racconti, poesie, letture e discussioni,…)

·     Trasmettere il proprio messaggio in modo appropriato e comprensibile.

·     Sviluppare un lessico adeguato alle diverse discipline.

·     Saper esporre oralmente.

·     Utilizzare i codici corretti a seconda della situazione e del ricevente.

Possibili attività

·     Drammatizzazione di varie situazioni.

·     Attività grafico-pittorico

·     Attività musicali

·     Attività motorie

·     Attività linguistiche (verbalizzazioni, racconti, poesie, letture e discussioni,…)

·     Attività multimediali.

·     Saper comunicare efficacemente utilizzando un lessico adeguato.

·     Saper utilizzare i diversi codici espressivi a seconda della situazione e del ricevente.

Possibili attività

·     Attività per lo sviluppo della comunicazione orale (verbalizzazioni, racconti, poesie, letture e discussioni, drammatizzazioni)

·     Attività per lo sviluppo della comunicazione scritta (produzioni scritte, riassunti, lettere, relazioni ecc.)

·     Attività grafico-pittorico

·     Attività musicali

·     Attività motorie

·     Attività multimediali.

 

Osservare la realtà che ci circonda per assumere comportamenti adeguati e coglierne le relazioni.

·    Osservare nell’adulto le diverse manifestazioni espressive e posturali per riconoscere le principali emozioni. Utilizzare tali informazioni come guida nell’esplorazione dell’ambiente circostante.

·    Osservare con curiosità ciò che lo circonda.

 

 

·     Riconoscere negli altri le diverse emozioni manifestate osservando e riconoscendo espressioni e comportamenti.

·     Osservare i fenomeni naturali e gli organismi viventi con attenzione e formulare ipotesi.

Possibili attività

·     Rilevazione del tempo atmosferico.

·     Il calendario e rilevazione delle presenza.

·     Osservazione dei cambiamenti stagionali.

·     Attività che richiedano attesa per vederne l’evoluzione (semina e cura dell’orto).

·     Uscite didattiche.

·     Attività proposte da “la scatola delle emozioni”.

·     Conversazioni guidate

·     Osservare la realtà e mettere in relazione fra loro fatti ed eventi.

Possibili attività

·     Uscite didattiche

·     Esperimenti scientifici

·     Osservazione dell’ambiente naturale e dei suoi esseri viventi

·     Conversazioni guidate.

·     Individuare le relazioni esistenti tra fatti ed eventi in diversi contesti e adeguare il proprio comportamento

·    Possibili attività

·     Uscite didattiche

·     Esperimenti scientifici

 

Fronteggiare e risolvere situazioni problematiche

·    Manifestare curiosità e atteggiamento esplorativo ponendo domande

Possibili attività

·    Giochi ad incastro

·    Puzzle

·    Percorsi ad ostacoli

·    Cura dell’orto e di qualche piccolo animale

·     Manifestare curiosità e atteggiamento esplorativo ponendo domande, discutendo, confrontando ipotesi, spiegazioni, soluzioni ed azioni.

·     Formula ipotesi sulle cause e sulle conseguenze di un’emozione.

·     Formula ipotesi di intervento per modificare e/o gestire le proprie o altrui emozioni.

Possibili attività

·     Giochi ad incastro

·     Puzzle

·     Percorsi ad ostacoli

·     Riflessioni e discussioni in circle time

·     Lavori in grande e piccolo gruppo

·     Applicare una prima forma di metodo sperimentale ad esperienze concrete (cura dell’orto o di qualche piccolo animale, gli stati dell’acqua).

·     Manifestare curiosità e atteggiamento esplorativo ponendo domande, discutendo, confrontando ipotesi, spiegazioni, soluzioni ed azioni.

·     Saper gestire ed organizzare autonomamente il proprio corredo e lavoro scolastico

·     Saper affrontare e risolvere piccoli imprevisti quotidiani (ho dimenticato la gomma, la chiedo in prestito ad un compagno).

·     Saper riflettere sulla relazione causa effetto di eventi, azioni ed emozioni.

·     Conoscere e applicare il metodo scientifico sperimentale.

Possibili attività

·     Riflessioni e discussioni in circle time

·     Lavori in grande e piccolo gruppo

·     Cooperative learning

·     Attività di sperimentazione scientifica

·     Soluzione di problemi logico-matematici

·     Saper affrontare e risolvere piccoli imprevisti quotidiani.

·     Saper valutare situazioni problematiche e quindi reagire in modo adeguato

·     Saper riflettere sulla relazione causa effetto di eventi, azioni ed emozioni.

Possibili attività

·     Riflessioni e discussioni in circle time

·     Letture e visione di film o rappresentazioni mirate

·     Simulazione di situazioni problematiche

Elaborare progetti di vario tipo da realizzare

·    Chiedere e dare spiegazioni

·    Raccontare ed inventare storie.

Possibili attività

·    Lettura di immagini

·    Giochi di ruolo

·    Drammatizzazione

·    Attività manipolative

·    Attività grafico-pittoriche

·     Raccontare e inventare storie.

·     Chiedere e dare spiegazioni.

·     Dialogare, discutere, usare il linguaggio per progettare alcune attività e definirne le regole.

Possibili attività

·     Lettura di immagini

·     Giochi di ruolo

·     Drammatizzazione

·     Attività manipolative

·     Attività grafico-pittoriche

·     Attività laboratoriali: realizzazione di cartelloni, lavoretti, libretti,…

·     Saper elaborare vari tipi di testo.

·     Saper approfondire un argomento ricercando informazioni e materiali nuovi, selezionandoli e riorganizzandoli anche in modo creativo.

Possibili attività

·     Scrittura di testi

·     Ricerche.

·     Uso delle nuove tecnologie

·     Drammatizzazione ed attività teatrali.

·     Attività laboratoriali: realizzazione di cartelloni, lavoretti, libretti, presentazioni multimediali e non,…

·     Attività di gruppo e cooperative learning.

·     Saper scansionare le varie attività necessarie per la realizzazione di un progetto evidenziando risorse, tempi ecc.

·    Saper ricercare informazioni e materiali da fonti diverse.

·    Possibili attività

·     Ricerche, approfondimenti.

·     Uso delle nuove tecnologie

·     Drammatizzazione ed attività teatrali.

·     Attività laboratori ali finalizzate alla acquisizione di autonomia progettuale e/o attuativa

·      Realizzazione di cartelloni, presentazioni multimediali

 

 

             

 

Progetto continuità "Il Montello"

clicca sull'immagine per acccedere al progetto

La Piave, il bosco del Montello e la via Postumia, secolo XVII, Archivio di Stato di Treviso

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Clicca sull'immagine per accedere al sito, creato dal prof. Renato Durante, dove trovare i materiali prodotti dalle scuole nell'anno scolastico 2016-17

Contatti

 

Risultati immagini per mail  telefono indirizzoVia Crociera, 1- 31044 Montebelluna (Tv)- 

TEL. +39 0423-24055/23809  FAX +39 0423-23809

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

       Risultati immagini per indirizzo

Trovaci sulla mappa

 

                                                                                             

 

 

 

 

 

Inizio